Tag

, , , , , ,

3444879131_ce6a734fa0_o
Ecco qui, se qualcuno ancora pensa che B.Hussein Obama sia un coraggioso democratico trasparente, si arrangi, è segno che la sua imbecillità è troppa per ogni tentativo di salvezza. Chi della trentina dei lettori di questo blog segue quello che disperatamente stiamo dicendo su Chavez e B.Hussein Obama, troverà estremamente chiaro quello che sta avvenendo. Ad esempio leggendo di notizie come questa. Un inchino inquietante. Ma ancora più inquietante è quello che ha detto poi Robert Gibbs, il Press Secretary della Casa Bianca: “non c’è stato alcun inchino”. Beh, vale la famosa battuta di Groucho Marx, spesso citata da Olavo: “Ma insomma, credi a me o ai tuoi propri occhi?!”. Però è anche un segno incredibile dell’avanzare della mentalità rivoluzionaria: il portavoce della Casa Bianca nega l’evidenza e nessuno se ne preoccupa? Sapendo tutti i legami con l’Arabia Saudita che B.Hussein Obama ha sempre avuto (chi ha pagato i suoi studi, ad esempio?), e che sono stati incredibilmente taciuti da da tutti, McCain compreso!, e che solo adesso riescono a farsi strada… quest’inchino cos’è?? Tempo fa in un dibattito dicevo che Panetta, il nuovo capo della CIA, è stato coinvolto in investigazioni per collaborazioni con il KGB (qui): e B.Hussein Obama lo mette capo della CIA. Adesso notizie come queste, commentate in modo delirante in questa maniera. Il rivelare dei dossier segreti della CIA viene presentato come “trasparenza”, mentre in realtà è un altro colpo al sistema di sicurezza americano. Quello che B.Hussein Obama sta facendo è smantellare gli USA. E i giornalisti che scrivono la realtà invertita, sono complici. Non credo più all’ingenuità e alla ignoranza di certi giornalisti. Siamo davanti a disinformazione voluta e organizzata.
God save America. E tutti noi. Sta per arrivare la notte.

Annunci