Tag

Ieri sono stato a Montepulciano.

Quest'anno l'autunno sembra non finire mai. Notavo come ci siano ancora tantissime foglie sugli alberi. Le viti sono delle distese gialle così belle che varie volte ho fermato la macchina per potermici riempire il cuore.

Cellulari moderni: posso leggere gli email anche quando sono in giro. Uau. Ne arriva uno, di un carissimo amico blogger, una volta più attivo e adesso in pausa di riflessione. Commenta su Mario Monti. Ah? Napolitano deve avergli dato l'incarico. Monti. Membro della Trilaterale. Come Prodi. Come Montezemolo. Come Van Rompuy, come la Lagarde. L'ho già detto. Chiudo il cellulare.

Scendo dalla macchina e passeggio su un sentiero che ha un tappeto di colori indimenticabili.

Dopo un po', un altro mail. Un altro amico. Anche lui chiede un commento su questa nomina: "Lo avevi detto!". Sì, come avevo detto che la primavera araba in realtà era un piano per portare al potere il volto rivoluzionario dell'Islam, i Fratelli musulmani, come ….come…. . "Cenere sulla mia testa", dice, perché una volta avemmo una discussione nella quale mi diceva che esageravo col vedere i complotti. Uau, avanguardia pura nelle accuse, pensai allora. Meglio tardi che mai, penso oggi.

Ma richiudo il cellulare, perché mi interessano di più i profumi che sento in questo bosco. Sono un aperitivo dei sapori che poi avrei sperimentato qualche ora dopo a tavola con degli amici cari. Entro nella loro cucina, infatti, e vengo investito dall'odore del sugo e delle rostinciane che si preparano si insaporiscono, insomma, si fanno "buone" per noi sul fuoco.

Al ritorno il sole allunga i cipressi proiettandoli sui prati della Val d'Orcia (non voglio andare subito sull'autostrada, allungo un po'…). Sciopero dei benzinai. Ma io ho fatto un pieno di Toscana, per i giorni grigi.

Mentre guido per quelle strade, vuote d'auto e piene di bellezza come capita spesso in Toscana, leggo un cartello stradale. Monti chi?

Ah, ecco: Monticchiello!

Aaahhhhh….. (di soddisfazione)

Annunci