Lo so, lo so: è un gran casino.

Ci sono bombe che esplodono, gente che si massacra. È sempre più difficile restare attaccati alla speranza. Anche chi, questa speranza, sa di averla dentro da qualche parte, alle volte sente il morso della tentazione di lasciarsi sprofondare nell’abisso.

Ebbene, forse può sembrare stupido che mi sia beccato in flagrante commozione a leggere una notizia come questa.

Certo, se “scoprire codici” per l’attenzione media significa Dan Brown, siamo su un altro pianeta.

Ma, caro lettore, anche se tu non potessi sentire pienamente la dimensione della tempesta di emozione che una notizia così scatena nel cuore di uno studioso di patristica antica, almeno gioisci della mia gioia.

Ma sappi che non le è nemmeno paragonabile!

(Qui e qui altre belle considerazioni sulla notizia, da parte di uno dei più bei blog di patristica di tutto il Web)

Annunci